Loading..

CONTROLLO HD

Protocolli per il controllo della displasia dell'anca e del gomito




Le Principali patologie ereditarie

DISPLASIA DELL’ANCA(HD)

Il termine "displasia" deriva dal greco e significa "formazione anormale". La displasia dell'anca è quindi una patologia scheletrica caratterizzata da un anomalo sviluppo dell'articolazione coxo-femorale (incongruenza ossea e lassità legamentosa) le cui conseguenze si manifestano dopo la nascita. Il cane displasico può manifestare diversa sintomatologia: da una lieve zoppia alla totale immobilità.
Poiché la patologia in questione ha anche una base genetica, può quindi essere anche ereditaria, è di fondamentale importanza che entrambi i genitori siano controllati tramite una radiografia prima della loro riproduzione. Per questo tutti i nostri soggetti destinati alla riproduzione sono radiografati.
Specifico e sottolineo “anche” poiché da studi effettuati è emerso che le cause della displasia possono essere determinate da molti fattori quali per esempio alimentazione, errato esercizio e traumi lievi o gravi spesso non presi in considerazione dal proprietario o che avvengono durante le ore di assenza di quest’ultimo. E’ importantissima una buona gestione del cucciolo durante l’accrescimento e in particolare dai 4 ai 12 mesi di vita.
Il mio compito di allevatore non finisce il giorno in cui il cucciolo lascia il mio allevamento. Io sarò sempre disponibile per un consiglio e qualora si necessiti di chiarimenti.
La radiografia di controllo preventivo si puo’ effettuare all’eta’ di 6 mesi per avere una panoramica sulla situazione in accrescimento per poi ,dopo il compimento dei 18 mese di età effettuare la radiografia definitiva da un veterinario autorizzato che verra’ inviata ad una centrale di lettura ufficiale (FSA o CeLeMaSche)per la certificazione. La centrale di lettura emette una diagnosi che viene riportata sul pedigree del cane (in alto a destra) mediante l'apposizione di una lettera identificativa secondo il seguente schema:

  • GRADO A. / 0 : nessun segno di displasia dell'anca
  • GRADO B. / 1 : articolazione dell'anca quasi normale
  • GRADO C. / 2 : leggera displasia dell'anca
  • GRADO D. / 3 : media displasia dell'anca
  • GRADO E. / 4 : grave displasia dell'anca

Ovviamente l’allevatore serio utilizza cani esenti per la riproduzione ma questo non garantisce al 100% che i cuccioli nati da questi soggetti siano esenti da displasie proprio perche’come abbiamo detto la patologia della displasia deriva da elementi multifattoriali(ereditarieta’,alimentazione ,moto,stile di vita del cane,traumi in giovane eta’ecc..).



DISPLASIA DEL GOMITO(ED)

Si tratta di una patologia scheletrica che colpisce l'articolazione del gomito. La non perfetta congruenza articolare porta a fenomeni artritici, artrosici, distacco di frammenti ossei che provocano dolore e zoppia nell'animale. I sintomi compaiono in genere intorno ai 4-8 mesi di età.
Poiché la displasia del gomito è una patologia in parte ereditaria, tutti i nostri soggetti e soprattutto quelli destinati alla riproduzione sono tutti controllati radiologicamente.
L'esame si può effettuare in via preventiva all’eta’ di 6 mesi ,poi dopo il compimento dei 18 mesi di età con la radiografia ufficiale effettuata presso il veterinario abilitato. Come per la displasia dell'anca, la lettura delle radiografie deve essere eseguita da centri ufficiali che appongono sul pedigree un numero:

  • Grado 0 : gomito normale
  • Grado I : artrosi leggera
  • Grado II : artrosi moderata
  • Grado III : artrosi grave

Come per l'anca anche per la displasia del gomito,i controlli sono fortemente raccomandati.
I nostri riproduttori sono tutti testati per la displasia dell’anca e gomiti.